L’effetto “naturale” dello Shatoush

Non sono meravigliose le chiome che si vedono in giro ultimamente, così “selvagge” e naturalmente schiarite dal sole? Sono sicuramente un bello spettacolo…. ma di certo non sono naturali! Sono state sapientemente schiarite in salone con la tecnica inventata un paio di anni fa dal maestro italiano Aldo Coppola: lo Shatoush.

 Il procedimento è in realtà più veloce e meno “rognoso” dei soliti visti e stravisti colpi di sole fatti con la stagnola o con l’odiosa cuffietta stressa-cute: i capelli vengono divisi a ciocche, cotonati, e la soluzione decolorante viene applicata dal parrucchiere a mano o con un pennello in modo “disordinato” tralasciando l’attaccatura dei capelli e concentrandosi sulle punte. Questo trattamento, non interessando la base della testa, può essere effettuato anche da chi avesse esigenza di non toccare la cute.

La testa viene poi lasciata in posa sotto una fonte di calore (il casco) per il tempo necessario, dopo di che i capelli vengono lavati e “tonalizzati” con un colorante non coprente che renderà il tutto più armonizzato con il colore della base.

L’ideale è tonalizzare con un colore che comunque “stacchi” abbastanza dal colore dell’attaccatura, per accentuare l’effetto schiarente. Se non l’avete mai provato, potrebbe essere il momento per farlo: con l’estate alle porte non c’è nulla di più bello che avere un tocco di sole sui capelli!

V.

Advertisements

Informazioni su valerieallmyhair

Italiana, Fashion Designer con irrefrenabile passione per il mondo dell'Hair Styling.
Questa voce è stata pubblicata in Celebrity Hairstyle, Shatoush, Stilisti, Tendenze, Trattamenti e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a L’effetto “naturale” dello Shatoush

  1. luciana ha detto:

    SE NN è FATTO A REGOLA D ARTE QUESTO TRATTAMENTO MASSACRA I CAPELLI, IO PERSONALMENTE OTTENGO IL SOLITO RISULTATO CON UNA MIA TECNICA MENO INVASIVA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...