Manutenzione dei capelli corti

 


I tagli corti sono bellissimi, se realizzati a regola d’arte, ma a meno che non optiate per un look drastico alla Demi Moore in “Soldato Jane”, non potrete fare a meno di dedicare loro un pò di manutenzione. Quando usciamo dal parrucchiere i capelli sono sempre perfetti: un pò più gonfi qui… un pò schiacciati là…. e sul davanti, un bel ciuffo! Ma dopo averci dormito sopra? O peggio, dopo averli lavati a casa?

Con tutta probabilità ci troveremo in testa una bella frittata, faticando a ricordare quanto eravamo belle solo il giorno prima. Che fare? Indispensabili alleati di questi momenti di panico, i vari gel a tenuta “estrema” e la cera per capelli. Per quanto riguarda i primi, sul mercato ne è presente una vastissima scelta, ma il mio consiglio è di optare per quelli definiti “strong” o effetto “bed head”. Il gel va applicato sui capelli bagnati e tamponati,e i capelli andranno modellati con le mani durante l’asciugatura.In questo modo il prodotto asciugherà con i capelli e otterremo un risultato “naturale”.

Dopo il risveglio mattutino, passato lo shock di vedere la nostra opera della sera prima praticamente distrutta, non facciamoci prendere dal panico. Piuttosto, afferriamo la cera per capelli (ottime quelle profumate) e distribuiamone poca, pochissima sui palmi delle mani. Sfreghiamocele per scaldare il prodotto finchè le mani non sembreranno quasi pulite, dopo di che passiamole nei capelli modellando velocemente ciocca dopo ciocca, ma senza seguire un ordine preciso. Voilà! Dopo i primi tentativi malriusciti diventeremo certamente in grado di dare alla nostra testa un effetto “sono appena uscita dal salone del coiffeur”.

V.

Annunci

Informazioni su valerieallmyhair

Italiana, Fashion Designer con irrefrenabile passione per il mondo dell'Hair Styling.
Questa voce è stata pubblicata in Capelli Corti, Tagli Corti, Tagli P/E 2011, Tendenze, Uncategorized e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.