La teoria di John Frieda sui capelli corti

Audrey Hepburn

Audrey Hepburn

Quante volte ci è capitato di vedere in giro quel taglio di capelli così corti, dai quali siamo state così irresistibilmente attratte, tanto da risvegliare in noi l’annosa domanda “mi staranno bene? avrò il viso adatto?”

John Frieda, hair stylist made in UK, ha deciso di scendere in campo in aiuto di tutte noi, formulando la Teoria del Capello Corto. John ha studiato i visi delle clienti che si presentavano nei suoi saloni e , dopo attente considerazioni, ha deliberato la Regola Aurea: ovvero, il Fattore X per stabilire se un caschetto possa donare oppure no, sta nella lunghezza del viso.

John Frieda Theory

John Frieda Theory

Per calcolarlo basta munirsi di una penna e di un righello. Posizionando il righello in verticale sulla punta del lobo e la penna in orizzontale toccando la punta del mento, bisogna misurare la distanza tra questi due estremi. Se la distanza è minore di 2,25 pollici (5,5 cm), possiamo prendere immediatamente appuntamento dal parrucchiere … se invece dovesse essere equivalente o maggiore, meglio restare su lunghezze più “classiche” dal collo in giù.

Naturalmente si tratta di pura teoria, ma diciamo che se Celine Dion lo avesse saputo prima, tutti noi ci saremmo potuti evitare questo:

Celine Dion

Celine Dion

Provare per credere!

V.

Annunci

Informazioni su valerieallmyhair

Italiana, Fashion Designer con irrefrenabile passione per il mondo dell'Hair Styling.
Questa voce è stata pubblicata in Capelli Corti, Celebrity Hairstyle, Curiosity, Hair Consultant, Tagli Corti, Tendenze e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.